Francesco

25 luglio 2006

Al mio pap

Questa malinconia,
questa tristezza mi porta una stretta al cuore,
questo risentimento,questa angustia,
quanti timori, tante esitazioni,
forse sarebbe bastato un suo abbraccio
o un bacio o anche una parola.
Una parola che non mai stata pronunziata
o per vergogna o per timore.
Anche se tra entrambi c' sempre stato Amore, mai manifestato adesso me ne pento e mi angustia tanto, mi dispiace.
Sono felice solo di una cosa ed quella
che l'ultimo viso che hai visto prima di salire al Cielo stato il mio, ti voglio bene mio caro papi ormai fiore nel giardino di DIO.
A presto.... tua figlia Antonella


Home
www.elbasun.com - il sito del SOLE