L'incantevole mondo

Un chicco di grano andandosene a spasso
incontrò tra l’erbetta un colorato sasso:
“Che bella montagnetta”, pensò assai stuzzicato,
“ed è anche colorata, son proprio fortunato!”

Salì fin sopra in cima e guardando torno torno
scoprì un mondo diverso: come dalla notte al giorno!

Da lontano un buongiorno gli fecero le spighette
come pure i girasoli che di numero erano sette.

Con animo curioso scrutò quel mondo strano
diverso da ogni dì anche se ad un palmo di mano.

Felice discese, dopo un po’, con una capriola
e corse dalla mamma che lo portò alla scuola;

agli amici chiccolini raccontò la strana storia
ricordando l’evento con straordinaria memoria

“Ma cosa dici mai”, gli disse Gedeone,
“vuoi fare uno scherzetto, sei solo un gran burlone!”.

Giunse il giorno che, egli stesso, andandosene a spasso
incontrò tra l’erbetta un colorato sasso:

“Ma è vero”, disse salendo, “qui c’è un mondo incantato,
il chicco aveva ragione e io sono scostumato!”.
 

© Web Graphics Created By Evita

 


www.elbasun.com - il sito del SOLE