Giorno fortunato

Il coccodrillo Pippo voleva andare a ballare
ma coccodrilla Mimma non ci voleva andare.

“Non ho le scarpe adatte e neanche l’abito bello”
diceva poverina al suo caro fratello.

“Non devi aver timore non serve essere eleganti
serve soltanto essere un poco stravaganti.

Della zia Genoveffa metti il cappello rosa
e metti il vestitino che mise nonna a sposa
le scarpe alte e belle puoi chieder alle sorelle
così puoi star sicura di far bella figura!”

E Mimma così fece con fare molto altruista
e con la motoretta raggiunsero la pista.

Al ballo erano in tanti e danzavan con piacere
e in men che non si dica lei trova un cavaliere.

Un bel coccodrillone che si chiamava Arturo
che la invitata spesso con fare dolce e sicuro.

“Oh che incontro speciale” disse la coccodrilla,
“mi batte forte il cuore ci vuol la camomilla!”

“No, non ti preoccupare" le disse suo fratello,
domani passerà e sarà ancora più bello!”

Così Mimma ed Arturo si sono fidanzati
e sono veramente molto molto innamorati.

“Ricordi”, le dice Pippo, che non volevi andare
a quella bella festa proprio vicino al mare?
Adesso sei contenta del caro innamorato

È stato veramente un giorno fortunato!
 

© Web Graphics Created By Evita

 


www.elbasun.com - il sito del SOLE