La bella stagione

Sole caldo e cocente, basta minestrone!
Son stufa di mangiarne: tu che pensi solleone?

E guardami bene: non mangio la pasta!
Pasta e fagioli mi piace da matti
ma bella estate vuol freddi i suoi piatti.

Piatti di vetro, di carta e a colori
colmi di freschi e gustosi sapori.

Le insalatine non mancano affatto,
un poco miste nel colmo mio piatto.

Come pietanza mi stuzzica il pesce:
“pesce mi spiace, me ne rincresce!”

Sapori allegri e la gustosa anguria
guardo la fetta e provo goduria;

e che goduria se mangio un gelato:
crema e pistacchio o cioccolato.

Dopo un bel pranzo a far pennichella
e al pomeriggio, al mare, c’č Ornella!

Mi aspetta sempre quando vengo in vacanza,
se non ci fosse sentirei la mancanza.

Splash! Che bel tuffo e senza braccioli;
brrr brrr, che fresco quando usciamo fuori;

si gioca a palla o con le racchette,
(quelle da spiaggia) con le amichette.

Bella č l’estate peccato sia corta:
č come mangiare una fetta di torta!

Dolce e gustosa, e spesso proibita
e quante volte ci lecchiamo le dita!

Tre quarti di essa, rammento sotto i tuoi raggi,
mi sembra che abbiano un sapore “strano!”
Č meglio, sole, che tu mi incoraggi:
quello č il sapore del quotidiano!

Ma non ci penso, no, non voglio pensare,
voglio nuotare, giocare e strillare

Splash, mi rituffo. Ah che frescura!
La scuola aspetti: non c’č premura!
 

© Web Graphics Created By Evita

 


www.elbasun.com - il sito del SOLE