E

Ginecologia

dalla A alla Z


  ENDOMETRIO E

E’ il rivestimento mucoso interno della cavità uterina.

Ha una porzione più superficiale che risente degli stimoli ormonali, estrogeni e progesterone, ed è il tessuto che si desquama durante la mestruazione.

Questa sua capacità di rispondere agli ordini ormonali lo rende fondamentale per lo sviluppo della placenta e quindi della gravidanza stessa.

Lo rende anche molto delicato nella fase puberale e menopausale e può esprimere una alterazione ormonale sia con flussi mestruali scarsi che eccessivamente abbondanti fino all’emorragia.

Recentemente, con l’introduzione dell’ecografia transvaginale nella diagnostica ginecologica, è possibile controllare lo stato di salute di questo particolare tessuto interno e suggerire eventuali approfondimenti come il color-doppler o l’isteroscopia.


  ENDOMETRIOSI E

E’ una malattia caratterizzata dall’impianto del tessuto endometriale al di fuori della sua sede normale e lo si può ritrovare nello strato muscolare dell’utero (miometrio), sulle ovaie, sull’intestino e sul peritoneo (che è la membrana che riveste tutti gli organi della cavità addominale).

Non si conosce a tutt’oggi la ragione perché questo avvenga in alcune donne e non sempre è di facile diagnosi in quanto può essere totalmente asintomatica.

Spesso è responsabile di fortissimi dolori mestruali, specialmente in prima e seconda giornata, oppure di sterilità ed in questo caso si scopre durante gli esami che precedono le fertilizzazioni assistite.

Con lo sviluppo di tecniche chirurgiche poco invasive come la laparoscopia si riesce sia a fare una diagnosi sicura che una terapia adeguata e spesso definitiva.


 

Dottoressa Manola Dell'Orso

 

Home ElbaSun

www.elbasun.com - il sito del SOLE
Copyright© ElbaSun