Arrigo Cecere

L'inviato speciale di ElbaSun.com

Frosinone:

a cura di Arrigo Cecere
arrigo.cecere@elbasun.com

… "Patria di… Argil… l’uomo preistorico!!! ...

Ceprano, piccolo centro di circa 10.000 abitanti, vanta una antica tradizione (non solo popolare) riguardo la remota e possibile esistenza del famoso "uomo di Ceprano" (di cui sono stati ritrovati frammenti di cranio, nel 1994, dal famoso archeologo preistorico, Italo Biddittu).

Infatti, sembrerebbe, che nel territorio cepranese, situato a circa m. 105 s.l.m., sia esistito, tempo addietro, un essere particolare, con alcune caratteristiche riguardanti la corporatura (che qui merita l’appellativo di "grande Cepranese").

Tutto ciò, porterebbe a pensare poi che, l’antica colonia di Fregellae (di cui sono state ritrovate, in territorio, numerose testimonianze), era formata da personaggi aventi una "stazza" abbastanza evidente, tanto da rendere, come risulta da ricerche storiche effettuate, reale la "leggenda" del famoso "uomo Cepranese", "oggetto" molto utile durante la guerra annibalica.

Pare inoltre accertata l’esistenza, in epoca romana, di uno squadrone scelto di cavalleria (turma fregellana), formato da quaranta aristocratici fregellani con funzione di guardia del corpo dei consoli.

Tali guardie (di "massiccia" corporatura) si distinsero sempre per valore e coraggio.

Questo paese, distante soli 20 km. da Frosinone, ha subito (demograficamente parlando) cambiamenti storici che hanno continuamente modificato, nel tempo, la sua importanza nel territorio.

Oggi, di quell’epoca, Ceprano conserva, un importante monumento: l’anfiteatro.

Importanti, ancora oggi, sono le testimonianze del passato, debitamente conservate nel museo archeologico di Fregellae, e che meritano una attenta visitina.

Di notevole importanza anche dal punto di vista industriale e commerciale, Ceprano si mostra, e non solo al turista di passaggio, ricco di architetture di epoca medioevale, come il Convento di S. Antonio (del 1100) e dei Carmelitani.

In questo paese (famoso perchè nel 1815 vi fu sconfitto Gioacchino Murat, durante uno scontro con le truppe austriache), si conserva ancora il sapore dell’antico, con il rispetto delle tante tradizioni popolari che "ornano" il carattere del Cepranese d.o.c.

Se capitate qui, oltre ad apprezzare i prodotti dell’artigianato (fiorente la produzione di oggetti di terracotta), cercate ed assaporate l’ottimo vinello cepranese (casomai, immergendo, nel bicchiere, una delle tante "Ciambelle di S. Rocco").

Inoltre, come mi ha sempre raccomandato il mio amico (cepraese d.o.c.) Roberto (altro personaggio di …"notevole stazza"…) vi consiglierei di gustarle, chiaramente, con la squisita pizza di Civita

Alla prossima…


Nel nostro viaggio toccheremo i seguenti comuni:

Acquafondata, Acuto, Alatri, Alvito, Amaseno, Anagni, Aquino, Arce, Arnara, Arpino, Atina, Ausonia, Belmonte Castello, Boville Ernica, Broccostella, Campoli Appennino, Casalattico, Casalvieri, Cassino, Castelliri, Castelnuovo Parano, Castrocielo, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Cervaro, Colfelice, Collepardo, Colle S. Magno, Coreno Ausonio, Esperia, Falvaterra, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Fontana Liri, Fontechiari, Fumone, Gallinaro, Giuliano di Roma, Guarcino, Isola del Liri, Monte S. Giovanni Campano, Morolo, Paliano, Pastena, Patrica, Pescosolido, Picinisco, Pico, Piedimonte S. Germano, Piglio, Pignataro Interamna, Pofi, Pontecorvo, Posta fibreno, Ripi, Rocca d’Arce, Roccasecca, San Biagio Saracinisco, San Donato Val di Comino, San Giorgio a Liri, S. Giovanni Incarico, S. Ambrogio sul Garigliano, S. Andrea del Garigliano, S. Apollinare, S. Elia Fiumerapido, Santopadre, S. Vittore del Lazio, Serrone, Settefrati, Sgurgola, Sora, Strangolagalli, Supino, Terelle, Torre Caietani, Torrice, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Vallecorsa, Vallemaio, Vallerotonda, Veroli, Vicalvi, Vico nel Lazio, Villa Latina, Villa S. Lucia, Villa S. Stefano, Viticuso.

Arrigo Cecere


Home ElbaSun
www.elbasun.com
© 2004 ElbaSun - Tutti i diritti riservati