Gina Gastaldi

L'inviato speciale di ElbaSun

Ceriale:

...e dintorni
cura di Gina Gastaldi
bimbavale@elbasun.com

Clicca per ingrandire Ceriale..... Mi sono documentata per avere notizie ed informazioni su questa cittadina, la mia cittadina! Ad essere sincera mi è apparsa come la solita cittadina banale simile a tante altre, senza emozioni! Per me non è così! Cercherò, quindi, di trasmettere quello che rappresenta per me Ceriale con la sua storia, i suoi divertimenti, la sua cultura, il suo mare, le sue spiagge e le sue colline. Chi naviga in questo sito deve aver voglia di vedere e vivere personalmente le emozioni che dà e, se per qualsiasi motivo questo gli fosse negato, deve poter godere lo stesso di tutto ciò. Immedesimarsi, sentirsi penetrato nell'atmosfera della cittadina e vivere tutto ciò seppur virtualmente. E' come entrare in un sogno, ma chi è che non si lascia (almeno qualche volta) trasportare dalle fantasie? Fanno parte di noi e, se ci aiutano a vivere più serenamente, sono le benvenute. Ho cercato di mettermi dalla parte di chi scruta, anche per passatempo, per curiosità tra i siti di quest'immenso mondo virtuale e mi sono detta che deve in ogni modo essere uno spirito giovane (ho detto spirito quindi tutto ciò è rivolto a coloro che vi s'identificano).

Dove si trova Ceriale? Nella nostra bella Italia, nella regione di nord-ovest chiamata Liguria e precisamente in provincia di Savona, Riviera Clicca per ingrandiredi Ponente.

Una presenza preponderante è il mare azzurro che la lambisce dolcemente da est ad ovest in tutta la sua lunghezza, con le sue onde a volte irritate e scalpitanti, ma di solito dolci e morbide. Accarezzano le spiagge sabbiose, solitarie d'inverno, aggredite da voci e movimenti d'estate; in autunno ed in primavera qualche temerario sfida i primi o gli ultimi freddi per godersi il tiepido sole: bambini, anziani…. gabbiani!

Alle spalle le colline che la riparano in parte dai venti e dal freddo intenso, donando ai fortunati abitanti un clima sempre mite. Mai né troppo freddo né troppo caldo. Anche in pieno inverno si possono avere giornate tiepide che scaldano gli umori e l'atmosfera intorno.

Clicca per ingrandireEsse sono percorse da viottoli e stradine nel verde che stanno lì in trepida attesa, nel desiderio di essere calpestate dagli amanti delle passeggiate tranquille e non troppo faticose. Alzando gli occhi verso sud e percorrendo l'orizzonte da est ad ovest si può godere della vista del mare.

Se dovessi fare un paragone per descrivere Ceriale direi che è come una pensione a carattere familiare, dove puoi trovare l'essenziale, senza troppi fronzoli, e un'atmosfera casalinga. Insomma ci si trova come a casa propria, una casa non elegante e lussuosa, ma semplice ed accogliente. Questa semplicità le deriva, a mio parere, anche dalle sue origini storiche. Infatti, non ha mai avuto un'importanza di un certo rilievo come altre cittadini liguri, ma è sorta come zona di campagna, dipendente dalla vicina Albenga all'epoca Albingaunum. Città già esistente nel periodo pre-romano e la sua fondazione risale probabilmente al periodo che corre tra il VI e il IV secolo a. C.

Tranquilli non vi annoierò così subitamente con il racconto delle sue origini,Clicca per ingrandire lo farò più avanti, quando la vostra curiosità sarà solleticata maggiormente!!!

Oltre alla semplicità io direi che Ceriale ha anche una buona dose di ingenuità nel suo Dna. e questo è provato dalla vicenda storica del Sacco di Ceriale (anche per questo vi rimando ad una successiva pubblicazione) ad opera di pirati turchi che nel 1637 sbarcarono sulla costa di questa cittadina, uccisero e fecero numerosi prigionieri e prigioniere. Infatti, nonostante avessero costruito un Bastione per l'avvistamento di eventuali corsari (che ancora oggi si trova nella piazza del paese antistante la spiaggia) questo si trovava privo di polveri e di uomini a far da sentinella e la cittadina era pure priva di mura. Potete Clicca per ingrandireimmaginare con quale facilità è avvenuto il fatto. A difesa della cittadinanza mi sento di dire che è lo spirito fiducioso e non prevenuto che ha avuto la meglio in quel caso e questo per me non è un aspetto del tutto negativo, anche se in quell'occasione gli effetti lo sono stati.

Basta con questi sentimentalismi e rievocazioni. Passiamo ai divertimenti. Secondo voi una cittadina come vi ho appena descritto può avere divertimenti sfrenati e non stop in tutte le stagioni? Volete liberarvi dallo smog, dal caos, dal grigiore delle vostre città, venite a Ceriale e troverete calma, tranquillità, sole, aria pulita e qualche divertimento. Ma niente paura, se volete soddisfare anche la vostra voglia di scatenarvi in una discoteca, di passare una serata diversa potete farlo e senza neanche percorrere molti chilometri. Nei dintorni troverete tutto ciò che cercate: discoteche, pub, ritrovi con musica dal vivo, cinema con prime visioni e, alla fine della serata spensierata e comunque stancante potrete ritornare nella tranquilla cittadina, alzarvi il mattino successivo riposati e pronti per gustare la colazione o l'aperitivo (dipende dall'ora!!!) in un bar all'aperto antistante il lungomare e godere del sole anche in pieno inverno (tempo permettendo! Ma siate fiduciosi!). Se avete figli piccoli potete lasciarli in piena tranquillità con i nonni, dormiranno sicuramente!

Ma a Ceriale d'estate (o meglio dal 10 giugno al 10 settembre) il divertimento per eccellenza si chiama "Parco Acquatico Le Caravelle". Non lo conoscete??? Questo è un buonissimo motivo per visitare la cittadina d'estate, passerete un'intera giornata immersi nel massimo divertimento. E' il primo grande parco acquatico della Liguria su una superficie di 70.000 mq.Clicca per ingrandire attrezzati per le esigenze di tutta la famiglia dal più piccolo al più anziano. Prima della prossima stagione vi racconterò una giornata "tipo" alle Caravelle, vi farà venire la voglia di provare di persona le emozioni e il divertimento, se non sarà possibile le vivrete in navigazione.

Per ultimo ho lasciato l'argomento cultura, perché è il più serio ed il più importante, che dà lustro direbbero i miei nonni. Faccio però solo un breve cenno perché non è argomento da trattare in modo breve e veloce, ma con tutta la tranquillità e il dovuto rispetto!

La sede naturale per quanto riguarda l'argomento "Cultura" è la frazione Peagna da cui trae nome appunto L'Associazione Amici di Peagna che ha portato la letteratura della nostra regione anche oltre i confini nazionali. L'iniziativa più importante è la rassegna "Libri di Liguria", un annuale e ormai immancabile appuntamento nella bellissima antica casa della famiglia dei Girardenghi. Nell'ambito della rassegna vengono assegnati quattro premi "Anthia".

Basta non vi dico di più, per adesso. Vi lascio con il fiato sospeso dicendovi che prossimamente vi narrerò la leggenda di "Anthia".


Home ElbaSun
www.elbasun.com

© 2002 ElbaSun - Tutti i diritti  riservati
webmaster: webmaster@elbasun.com - webdesigner: webdesigner@elifeinternational.com