Lo Zodiaco

LA GREPPIA

Il Cancro (o Granchio) appare nella mitologia classica come un attore secondario della storia che narra le fatiche d’Ercole. Quest'ultimo stava lottando contro l'Idra di Lerna, il Granchio emerse dalla palude e partecipò alla battaglia. Pizzicò un piede dell'eroe il quale,lo pestò ripetutamente rendendolo un tutt'uno con la melma della palude. Per questo intervento è posto tra le stelle per mano di Era, nemica di Ercole, perché egli rappresenta l'infedeltà del marito Zeus, perché figlio illegittimo.

 

Il Cancro è la costellazione zodiacale meno luminosa; è, però, ancora facilmente riconoscibile, dato che dall'Italia la si vede abbastanza in alto nel cielo, nei periodi di massima visibilità.

 

La stella più luminosa è Acubens che significa tenaglia, perché è una stella doppia che brilla di una luce bianca; altre due stelle abbastanza luminose sono Asinello settentrionale e Asinello meridionale, rispettivamente di colore bianco e giallo. I nomi di queste due stelle derivano da una leggenda tramandata da Eratostene.

 

Tra i due asini è posizionato uno degli oggetti più belli da guardare con un binocolo, anche piccolo: chiamato anche Presepe oppure Alveare o Mangiatoia, dalla quale gli asini devono mangiare ed ecco il nome «Greppia, ammasso del Cancro» composto di circa ottanta stelle, visibile già ad occhio nudo come una macchia nebbiosa. Per vedere bene il Cancro ad occhio nudo bisogna essere il più lontano possibile da luci artificiali: approfittate di qualunque spostamento fuori città nei periodi di visibilità, aiutatevi con le altre costellazioni. Una volta individuate con chiarezza Leone e Gemelli, l'identificazione del Cancro è quasi automatica.

 

Vicino ad Acubens, leggermente a destra, c'è un altro ammasso stellare, formato da circa sessanta stelle, visibile al binocolo come una macchia nebbiosa.

 

Il Cancro è il segno dell’estate incipiente, della maturazione dei frutti, ha un simbolo grafico che ricorda il Tao, oppure due cellule vitali che ruotano a sottolineare il principio di fecondazione insito nel segno.

 

L’animaletto che compare nell’immagine è il granchio, ben protetto dalla sua corazza, immagine che richiama il principio di difesa e conservazione della vita. Nel ciclo evolutivo dell’uomo rappresenta il riconoscimento delle proprie radici, del mondo delle origini. Come processo psichico è la gestazione, l’assimilazione, la vita emotiva.

 

Questa Costellazione zodiacale è attraversata dal Sole fra la fine di luglio e i primi giorni di agosto; in astrologia, invece, il segno zodiacale del Cancro corrisponde al periodo approssimativo che va dal 22 giugno al 22 luglio.

 

 

LA GREPPIA

Greppia divina e vergine
come il frutto dell’Eden,
illumina ancora una volta
il mio cammino,
fa che ancora una volta
il labbro mio si schiuda al sorriso.

Greppia,
tranquillo ammasso del Cancro,
passa come la brezza del mattino d’aprile,
fonte di verginità,

datrice di purezza.

****************************

***

Un abbraccio circolare con tutto l’amore cui sono capace e l’augurio che il sole sia sempre più caldo e sincero come il vostro cuore desidera, Reno

************************
L'amore degli uomini ha un fine e una fine
L'amore di Dio è eterno e disinteressato

Torna all'indice

Reno Bromuro
reno.bromuro@elbasun.com

Home ElbaSun
www.elbasun.com - il sito del SOLE