CENNI DI CRONACA
Ultimissime da Elbasun, il sito del sole.

L’intera comunità è rimasta sconvolta dai fatti accaduti durante una delle scorse sere.
Unmondoacolori
Il fotografo ufficiale del sito e la narratrice, sorpresi dalla Webmaster in una conversazione faceta, leggera e divertente, conversazione vocale, via microfono, su POW.

La conversazione finora era stata esclusiva della Webmaster stessa, che, spiazzata, attonita, sconcertata e sbalordita lì per lì non sapeva bene che cosa fare.Stellacometa

I due conversatori si sono immediatamente zittiti, dopo cotanto tono perentorio….

La narratrice, scioccata, sollecita ed incalza il fotografo affinché la loro conversazione venga interrotta, affinché venga invece stabilita fra la Web e l’autore delle immagini spettacolose del sito.

Il fotografo ci prova, ma l’indignazione della Web è davvero dura.
  

Ancora una volta i colori della sorpresa dipingono i loro volti: la Web non proferisce verbo, tace e, corrucciata e incollerita comunica, in particolare al fotografo, che è molto tardi e “LEI deve andare a dormire e a riposare”.

L’ammonizione segue nelle sue parole, e questa volta diretta ad entrambi: la situazione sta degenerando, da quel momento in poi tutto sarebbe stato gestito da LEI, che non aveva più avuto la possibilità di comunicare via microfono, in fondo Lei aveva il COPYRIGHT sulle parole del fotografo!

Ahi! Il fotografo e la narratrice si rifugiano nel loro compatimento, erano stati batocchiati duramente………….

Riusciranno a non far scoppiare lo scandalo di nuovo nel sito del sole?

Il seguito, cari ascoltatori, alla prossima puntata………



E con il coraggio di due coniglietti, le due colonne portanti del sito del sole, Elbasun, ce l’hanno fatta…….

Cari ascoltatori, vi comunichiamo che, zitti zitti, i due si ascoltano e si parlano ogni sera, in assenza della Webmaster, poi appena Ella (con la e maiuscola, non si sa mai!) si fa viva………. Cessano…….

Trovata la legge, trovato l’inganno.Sh sh.

Rimane comunque un quesito: la presenza oscura della Web, sotto mentite spoglie, potrà scoprire l’arcano?

Quindi, anche questo fatto ha un termine: i due decidono, non avendo a disposizione tecnologie avanzatissime, di comunicare in viva voce, naturalmente la connessione in tal modo è molto lenta, essendoci 132 km. di distanza tra i due.

Mai esiste distanza che possa annullare la voglia di chiacchierare (che è tanta) che avviluppa i due chatters.

Unmondoacolori e stellacometa per il piacere della lifelife, ottobre 2000

Torna indietro

stellacometa@li.technet.it