Come dimenticare

 

Se ne stava seduto…. sul muretto…. leggeva?

Forse….. aveva un libro, ma i pensieri erano altrove.

La vide arrivare col sole che le faceva risaltare i lunghi capelli color del rame, camicetta rosso fuoco, gonna nera, le snelle gambe inguainate in calze del color della notte.

- Ciao! - Disse lei e  si sedette su quel muretto, accanto a lui, gli occhi negli occhi, nessuna parola tra loro, ma quante cose si dicevano in quegli sguardi, quanta voglia avevano l’un dell’altra.

- Sai, -  disse lui….. e scoppiarono a ridere, lo aveva detto anche lei! Si avvicinarono tra loro su quel muretto i visi vicini, molto vicini, i corpi si sfioravano e…… il mondo si tinse di mille colori, nulla più esisteva per l’uno, che l’altro.

Le loro labbra, dapprima sfiorandosi, si trasmettevano sapori, si schiudevano, accogliendo la voglia che l’altro trasmetteva, insinuante. Un coro di voci gridò VIVA L’AMORE, erano ragazzi che tornavano da scuola, non li avevano visti, credevano che il mondo fosse fermo, che nessuno li notasse, o forse a loro non importava poi tanto, ciò che importava, quello che faceva palpitare gli animi era lì accanto, il resto era oscuro, il sole era accanto, la luce, la vita.

Si dissero tante cose quel giorno, e tante se ne sarebbero dette nei giorni a venire.

Passarono dei giorni con fugaci baci, attimi rubati, poi accadde, lui era andato a cercare una rivista, lei era lì che sistemava dei fascicoli sopra uno scaffale, spazio angusto per chi come loro aspettava la vicinanza l’un dell’altra. Come una pianta assetata vede l’arrivo di un fiume in piena, così entrambi si presero, senza una parola, ma facendo parlare i loro corpi.

Quanto tempo è trascorso, quante promesse non mantenute….. non possiamo continuare in questo modo, si dicevano, ed i giorni sgranavano il loro tempo, i mesi….. ma niente cambiava, lui continuava a cercare lei e….. lei a cercar lui... 

Adesso son fisicamente lontani, ma è sufficiente la distanza?

Quanto spazio deve essere posto tra due che si amano?

E comunque mai abbastanza, le distanze si annullano, riescono a sentirsi con la mente, ed ogni volta che si sentono…… lontani l’un dall’altra, è una pena, non possiamo continuare così….. altra promessa….

Hanno conosciuto l’amore, dolore misto a gioia…… era meglio ignorare tutto questo?

 

Torna indietro

Ruggiero

ruggiero@elbasun.com


© 2000 ElbaSun
webmaster: webmaster@elbasun.com
webdesigner: elifeinternational@elbasun.com