Indice dei racconti

aldocirri@elbasun.com

Indice
dei
Racconti

ALFONSO IL PIÙ GRANDE PLAY BOY DELLA STORIA

Non siamo in grado di fornire la data precisa della nascita di Alfonso, in quanto le sue origini si perdono nella leggenda, possiamo comunque stabilire con una certa sicurezza che egli nacque un mercoledì del periodo Giurassico, tra i 190 e 136 milioni di anni fa, più o meno tra le 14.30 e le 18.00 (le analisi al radiocarbonio dei peli delle ascelle, non ci hanno fornito nessun dato certo). Numerose sono le terre che se ne contendono i natali ma, restringendo il campo di ricerca possiamo dire che sia nato indicativamente tra l’orbita di Venere e quella di Nettuno. La sua attività di Play Boy è talmente vasta che l’Enciclopedia Britannica si rifiutò di prendere in considerazione l’impresa e, le sue porcaggini, furono talmente nefaste che Dante, arrivato nella fossa dei traditori, si fece prestare una trivella e lo sprofondò ventisette metri più in basso. Le sue imprese sono leggendarie tentiamo di riportare qui di seguito un elenco di quelle più famose:

25.000 a.C. - Apre un banco di frutta e verdura nel giardino dell’Eden. Riesce a vendere una mela ad una certa Eva seducendola nel retrobottega, ma la donna si lamenta del prezzo dicendo che la frutta costa l’ira di Dio, così convince Adamo ad emigrare sulla terra in cerca di un lavoro serio. Quella storia, il Padre Eterno, se la legò al dito.

1100 a.C. - Si mette insieme con una certa Elena, ma evidentemente la tipa in questione piace a troppa gente, fu per questo che, per non scontentare nessuno, lei la dà a tutti, fu così che la città, di cui era regina, prese il nome di Troia.

600 a.C. - Riesce a far cambiare idea a Saffo, una scrittrice che in quel periodo scriveva poesiole nell’isola di Lesbo a favore del primo gay-pride.

27 a.C. - Si mette insieme a Cleopatra VII, regina d’Egitto, ma il suo ex boy, un certo Cesare da Roma, si incazza come un tapiro, scivola dentro un negozio di coltelleria, e si becca 23 fra coltelli, mannaie e temperini nella schiena, qualche malalingua sostenne che ad ammazzarlo fu la cricca del figlio Bruto. Alfonso scappa dall’Egitto per non incorrere nelle ire di Cleo. Lei, inviperita, confonde un aspide per un’aragosta e muore di indigestione.

33 d.C. - Si mette insieme con una certa Maddalena, una che batteva in medio oriente, ma la donna conosce un certo Gesù che la fa smettere assicurandole una brillantissima carriera politica. È stata l’unica sconfitta di Alfonso come play boy.

64 d.C. - Per un certo periodo si vede con una certa Messalina. Alla donna piace fare l’amore alla luce di una lucerna agitandosi molto nell’amplesso. Una notte, in seguito ad un movimento più violento del solito, la lucerna cadde e le tende della stanza si incendiano. Dopo un’ora Roma è tutta un falò. Nerone, che si sta esibendo in un concerto all’aperto, decide di dare la colpa ai Cristiani. Quella notte Nerone compone il suo primo LP dal titolo: "Roma nun fa la cenere stasera"

499 - Con la scusa di fare da valletto alla regina Ginevra (in realtà la vedeva tutte le notti), Alfonso per alcuni anni vive a sbafo alle spalle di re Artù (comodamente seduto alla tavola rotonda), ma Lancillotto si innamora della regina, allora Alfonso fa sparire un calice dalla tavola. Re Artù, incazzato perché non sa più con cosa bere, manda tutti i cavalieri alla ricerca del Graal, perché nessuno in città vende bicchieri. Così i cavalieri partono, ma muoiono tutti nell’impresa, solo Parsifal torna perché (senza dire niente ad Artù) passa un attimo alla Upim a comprarne uno facendolo passare per il famoso calice. Dopo la storia con Ginevra, Alfonso abbandona Camelot.

1092 - Con la scusa che Enrico IV deve fare il penitente in mezzo alla neve prima di presentarsi al papa rifugiatosi nel castello della contessa Matilde di Canossa, (mentre il papa prega facendo penitenza nella cappella del castello) Alfonso e la bella Matilde ripassano le prime settantacinque posizioni del Kamasutra.

1192 - Giovanni Senzaterra, approfittando della prigionia di Riccardo Cuor di Leone, si fa riconoscere Re di Inghilterra. Robin Hood ruba ai ricchi per dare hai poveri. Alfonso ruba le mutande e la verginità di Lady Marian.

1300 - Dante è tutto impegnato a scrivere l’Inferno della Divina Commedia, sognando l’eterea Beatrice, Alfonso è tutto impegnato a disegnare tatuaggi sul sedere di Beatrice.

1429 - Dopo un flirt con Giovanna d’Arco, Alfonso decide di andarsene dalla Francia ma, per delle indicazioni sbagliate fornite da un vigile napoletano, si ritrova ad Orleans. Giovanna, imbestialita assedia la città, Alfonso fugge dalle ire della ragazza. Fortunatamente Giovanna, dopo l’incoronazione di Carlo VII abbandona l’esercito e si dà alla cucina. Purtroppo un giorno, durante la preparazione di un bue al cartoccio, la Pulzella d’Orleans prende fuoco insieme al bovino.

1490 - A quell’epoca anche gli uomini cominciano a notare Alfonso e qualcuno tenta anche di importunarlo. Uno di questi è un certo Cristoforo Colombo che, s’innamora a tal punto, che vuole sposarlo. Fortunatamente Alfonso convince la regina Isabella (sua nuova fiamma) a regalare tre tinozze a Colombo e a spedirlo in tournée negli U.S.A.

1587 - Maria Stuarda, regina di Inghilterra: prima perde la testa per Alfonso, poi la perde perché la cugina Elisabetta I, gelosa di Alfonso, gliela fa tagliare.

1756 - Alfonso dà ripetizioni a Giacomo Casanova.

1792 - Maria Antonietta, regina di Francia: prima perde la testa per Alfonso, poi la perde a causa della rivoluzione francese.

1815 - Alfonso si mette insieme ad una certa Maria Waleska, solo dopo viene a sapere che era l’amante di Napoleone, fortunatamente il generale lo viene a sapere solo il 15 giugno 1815, si incazza come una iena e perde il campionato a Waterloo ai tempi supplementari.

1920 - Alfonso dà ripetizioni a Rodolfo Valentino.

1956 - Marylin Monroe gira la famosa scena di "Quando la moglie è in vacanza" con le gonne che le si sollevano per l’aria che soffia dalla griglia. Alfonso impiega tre giorni a trovare un ventilatore adatto per arieggiare le cosce dell’attrice.

1989 - Un altro uomo si innamora di Alfonso. Alfonso fugge per non cadere nella trappola. L’uomo cambia sesso e si dà alla politica con il nome di Rosy Bindi.

2002 - ALFONSO progetta nuove imprese

Ritorna all'indice dei racconti

Web Graphics created by Evita

Home Page

www.elbasun.com - il sito del SOLE