Ti avrei dato, avrei voluto

Ti avrei dato...

Avrei voluto...

Ti avrei donato le mie occhiate pungenti
Ammiccanti...

Ti avrei regalato i miei sguardi
Profondi...

Ti avrei mostrato il mio volto
Arrabbiato...

Ti avrei offerto le mie labbra
Dischiuse...

Ti avrei stordito con i miei odori
Penetranti...

Ti avrei saziato con i miei sapori
Pruriginosi... gustosi...

Ti avrei coperto con i miei pizzi
Preziosi...

Ti avrei bruciato con la mia pelle
Ardente...

Ti avrei cosparso di
Sensualitą...

Ti avrei ubriacato di
Ironia...

Ti avrei assordito
Con i miei mormorii e sussurri...

Avrei suscitato stupiti appetiti,
delicati e prepotenti...

Ti avrei libato della mia
Femminilitą...

Avrei sorseggiato, sorbito, succhiato
La tua virilitą...

Avrei seguito i percorsi
Dei tuoi pensieri disarmanti...

Avrei travalicato i tempi
razionali

Avrei origliato
sul limitare del tuo respiro

Avrei allagato la tua fantasia

Avrei nuotato in ogni tuo rivolo

Avrei accolto il tuo pensoso vivere

Avrei camminato sul tuo nobile vestigio

Avrei raccolto e liberato i tuoi pensieri
Dalla tua voliera

Avrei rubato la tua risata

Avrei trafugato la tua anima.

..................

indietro

Stellacometa luglio 2000

stellacometa@li.technet.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com