Gaiezze d’un’handicappata

E’ immaginare
di giocare, a nascondino,
con le ali innate della fantasia;

di volare
come un’aquila imperiale
nella spaziosità del firmamento;
di andare sulla luna.

E’ sognare ad occhi aperti
e libera di muoversi,
di saltare con la corda;
di nuotare nell’immensità dell’oceano;

di scalare
la vetta dell’Everest.

E’ fantasticare,
con il sole del cuore,
di precipitarsi
sui prati fioriti di fresche violette.

E’ concepire mentalmente,
d’essere una creatura
come tutti gli altri.

E alla fine
ritrovarsi nella realtà,
così com’è,
serena
tra le amorevoli braccia della mamma,
assaporando i suoi baci.

Torna indietro

Silvana Pagella

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com