Lacrime di mamma

Una giovane mamma
piangeva, sola al tiepido astro solare,
sul verde tappeto primaverile.

Il suo gemito lo sentivano le acque
che mormorano al lieve alito di brezza;

lo udivano i pettirossi
che sorvolavano la sua chioma lucente;

lo assaporavano
i variopinti fiori del prato,
occhieggianti il cielo terso.

La sera,
quel pianto materno,
non era, minimamente cessato:
lo percepivano le tremule stelle
nella notte serena;

lo udivano i saggi gufi,
e soffrivano pure loro.

Il gemito della genitrice
era assai grande:
aveva perduto per sempre,
il suo frugoletto;
aveva perso il suo tutto!

Torna indietro

Silvana Pagella

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com