Negli occhi

Han corso
un giorno i miei occhi
posandosi su nuove contrade
di un mondo sconosciuto

Eran lunghi i miei passi
e come un piccolo Peter Pan
sussurravo canzoni
godendo del magico momento
per le vie della città

Han corso i miei occhi
verso il terso cielo
dove il sole splendeva
nel nascer della primavera

Han corso…
nell’emozione d’un incontro
agli occhi del mondo nascosto
Ho gioito trasportata da un impulso
che logica non ha
ma così è il cuore che libero se ne va

Ricordo ancora un mite sorriso
e negli occhi…
una lacrima di felicità.

(Dedicata)

Torna indietro

Silvana
19/02/2003

silvig36@hotmail.com

Home ElbaSun
www.elbasun.com