Padre

Fammi raccogliere
le tue piccole lacrime d'Amore
che il mio cuore se ne faccia culla
per avere anche per se'
un poco di questo candore
Candido l'Amore
di te
padre
che sulle tue piccole ti chini
furtivo la notte
come per spiare un poco dei loro sogni
Leggero scosti i capelli
da su la fronte
ed un sorriso illumina il tuo viso
mi par di vederti
intenerito
da occhi chiusi e boccucce di rosa
Profumo di bimbe
serenamente addormentate
sulle ali delle tue fiabe
e tu che stringerle vorresti
ti freni
per non destarle dal loro colloquio
con gli Angeli
custodi
Or sorridono le stelle di tale Amore
che di pił rischiarano il cielo
per illuminare
"piccole lacrime d'Amore"
sul tuo viso.

(ad un caro Amico)

Torna indietro

Silvana
22/11/2003

Home ElbaSun
www.elbasun.com