...Di notte il vento

Sparge nell’aria irrequietezza
di notte il vento
mentre con le sue dita ti passa fra i capelli
e scompiglia pensieri

Soffia il vento
a tanti sconosciuto e silente
per altri portatore di voci lontane
pensieri d’Amore o rabbie represse

Orecchie tese nella notte
ad ascoltare la voce del vento
cuore proteso a cogliere ogni sfumatura
di sentimento
offerto dal vento in lieve brezza od impeto travolgente

Mi piace
lasciarmi carezzare, vento
dalle tue mani calde
in sere d’estate quando rinfreschi l’animo
senza i pensieri turbare
che da te si lasciano cullare

Porti nell’estate musica dolce
spirando fra le bionde spighe di grano
parli di frutti promessi
e regali speranze di futuri benevoli

Ferma restavo
nel mio angolo sul mondo ad ascoltare le note
del tuo parlare:
nello spettacolo della notte che incalzava
correnti di venti traversi
s’incrociavano regalando musiche sempre nuove
brezze diverse
che accarezzavano e rinfrescavano
e poco più in là… il nulla

Un mare di luce
brilla all’orizzonte
lampioni tremolanti nella notte
rendono l’immagine di un mare irrequieto
dal vento agitato

Brillano le luci
come le vite delle persone che le abitano

storie infinite di uomini
momenti che nei secoli si ripetono
eppur sempre nuovi per chi li vive
mistero infinito della vita

Mare
luminoso come distesa di brillanti
che niente ha a che fare coi falsi gioielli
che brillano alle dita che nemmeno sanno
della poesia
dei lampioni tremolanti
nella notte accesi
appena appena mossi da un vento
che porta irrequietezza
e scompiglio di pensieri

Torna indietro

Silvana
12/10/2003

Home ElbaSun
www.elbasun.com