Sogno proHibito

T'ho incontrata una notte d'estate
che d'amor n'aveo alcuna sete
e vieppiù quand'ebbi capito
che tu eri un sogno proibito
solamente a fuggire ho pensato.

T'ho incontrata una notte d'estate
e d'amor mi hai messo la sete
e da allora ho tanto bevuto
che mai pago mi sono sentito.
L'illusione proibita è svanita
e così tu mi riempi la vita.

Note: la "H" di prohibito non è un errore

Torna indietro

Siddharta62

siddharta62@freemail.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com