Infinito finito

A volte l’aria ha il profumo
del tempo che scorre,
di legna bruciata,
il colore dell’ambra e dell’oro.
Così il mio sapore di miele amaro,
zucchero e corbezzolo,
fragranza di foglia.

E’ l’infinito richiamo,
l’amore che si assapora,
la fiamma degli occhi,
labbra come fiori di mare,
di madreperla e porpora la pelle
un letto bruno di capelli
per bruciare il tormento
e la brevità del tempo.

Ascoltami
(tramontana e scirocco)
sono io questo vento.

Torna indietro

Selly

selly@elbasun.com

Home ElbaSun
www.elbasun.com - il sito del SOLE