Grido di gioia

O notte!
O stelle
                 o luna
                                                o silenzio notturno:
ascoltate!

Ascoltate il mio grido di gioia.
O usignuolo che accompagni il canto
tuo al mio, ascolta.

Ascolta la lieta novella.

La commedia che ella ispir˛
ha avuto fortuna.
Amico notturno che accompagni
il tuo al mio canto
sia lieto
                        sia triste
                                'stanotte
                                                 gioisci con me.

O notte,
                  o stelle,
                                                    o silenzio notturno,
                                                                    ascoltate
                                                                    ascoltate
tramandate questo grido di gioia.

Amico insperato lontano non sai
ma possa il silenzio, nella pace
notturna portarti il grido di gioia
di un'anima aperta a bere il sole.
Gioisci, stanotte alla lieta novella
e se domani qualcuno dirÓ
che il sole splende per tutti
                                      annuisci e sorridi.
Per chi ha fede - rispondi -
il sole certamente risplenderÓ.

Torna indietro

Reno Bromuro
Roma 13/8/1962

rbromuro@inwind.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com