Nebbia e voluttÓ

Voluta d'umiditÓ
turba la civita.

Fluttuo imponderato
nella realtÓ,
astraggo desiderio
compenetrare l'essenza.

Sguardo sperso,
annullati battiti,
da bramoso lupo
terrificato coniglio.

Amore effuso,
incomprensibile,
barriera disgiunge.
Alme simili giunte mani,
turbate ed inanellate
da voluttÓ d'Amore.

Corpi, fianco fianco,
da frenesia esausti,
giacciono obliati.

Maschia marza
prospera innesto
dona selezionati
frutti meravigliosi.

Torna indietro

Renato Lon×a
14/11/2006

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com