Regale Tugurio

Occhi intenso azzurro
dove alla ricerca dell'Anima
senza misura forze
spesi alle serrate porte.

Labbra sinuose da ove
invano attesi parole gioiose,
belle mani aduse al pennello
mai inconsulte sfiorarono
gote, in amorevole gesto.

Pensieri, soldati impettiti
sfilando alla Bandiera
ne vedi uniche righe.

Dimmi dunque qual tipo
di ciarpame sono.

Dimmi se il fiume
che riempie il lago
provocherŕ l'innondazione,
dimmi se nell'impossibile
debbo sacrificare l'Anima.

Dimmi invece che i gesti,
al di lŕ del fraterno,
possano tendere alla costruzione
del tugurio ove sentirsi Re.

Torna indietro

Renato Lonža
25 febbraio 2008

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com