Nei respiri del cielo

Scivolo impunemente
con dita indiscrete
nell'angolo più sensibile
della tua schiena,
là dove nidificano
le emozioni più calde,
i desideri più profondi,
i peccati più inconfessabili.

E rimango lì, indugio
a contarti i battiti del cuore,
a scoprirne itinerari
ed intimi segreti.

Provo, riuscendovi,
a sincronizzarlo col mio,
a unirne le pulsazioni ,
a irrorarlo con un unico
sangue, il nostro.

Strappo via pensieri,
cancello tortuosi dilemmi,
futili frenesie,
confuse ansie,
vane ad affrontarsi,
abrado tutto ciò che
fa sorgere e tramontare
il sole più velocemente
d'un sussulto di vento.

Libero ogni fremito
che mi scorre dentro.
Mescolo speranze e sogni
nell'alambicco della vita,
mi regalo nuovamente
alla luce ad alla terra
che mi partorirono.

Stacco segmenti
di sorriso dal tuo volto
per illuminarmi
il sentiero nell'ore più nere.

Ti conduco per mano
sugli arcobaleni del creato,
tra il canto di comete
e il suono della neve.

Affondo la dolcezza
delle mie carezze
nella tua gioia d'esser donna...
quando il mattino tornerà a vagire,
ci sorprenderà ancora persi
nei respiri del cielo.

Indietro

Piero

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com