Dune

Sabbia accumulata dal vento,
giallo ocra lambito dal mare,
diffuse ondate di quiete
su una spiaggia colore inverno.

Orme di solitari passi:
un cane, un uomo ed io,
macchie di verdastra brughiera,
conchiglie a frantumi sulla battigia.

Avanzo a lungo senza meta,
inseguendo pensieri vagabondi,
odo incerto all'orizzonte
un richiamo ammaliatore.

La tempesta scompiglierà le dune,
una voce frantumerà il silenzio,
forse raggiungerò un porto,
forse incespicherò nel nulla.

Indietro

Piera Alloatti

piera51@yahoo.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com