Sheherazade
(Sogno di una notte di mezza estate)

Candida falena,
sul lieve soffiar
di brezza soave,
sfiori,
accarezzi leggera, il mio volto
con fremito soffice d'ali
e corri
inebriata,
a onirico abbraccio
fatale,
di lampada accesa
d'amore per te.

__________________________________________

Freccia3N.gif (1807 byte)

Otello Bocchi

otello-bocchi@elbasun.com