PAESE
(del mio sud della vita)

Latrano i cani
sulle scie di vendette antiche

Tra maschere di muschio
le pietre nascondono la storia
di uomini annodati alle fatiche

Montagne
cumuli di destini
che negarono ogni vetta
tra l'ululare dei lupi
e il rosario delle pecore

Vecchie croci
schifate dalla ruggine
bandiere di calvari
per soste di miserie

Giunge dal matese
la bora nelle rughe
di volti a mura
per la difesa
della pace dei morti
nel silenzio imbrogliato

Paese come tanti
con qualche dente in pił
nella terra
per il rimbalzo
e il suono muto
di una zappa.

(dal volume voci dall'inferno)

Torna indietro

Michael Santhers

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com