ARRIVISMI VARIABILI

Mi cerco
tra la folla
in sguardi
da strappare
tra passi veloci
mirati dagli occhi
con pause
che puntano loculi
per prove di vita
che escludono libertą
di anime
asserragliate
da aliene pratiche
d'uffici
e bocche che masticano
potere
arrivismi variabili
per la condanna
dell'apparenze
droga del qualunquismo
meta degli anonimi
controparte di amori
nelle promiscue
identitą
vago
ignaro di me stesso
tra l'ammasso di ricambi
degli scheletri
spolpati dalle voglie
che nelle case
gli intimi si negano
per usare come armi
per le supremazie
da esibire
nel matrimonio
di nemici
chiamato... famiglia.

(dal volume silenzi che hanno parlato al vento)
note:linguaggio sperimentale veloce

Torna indietro

Michael Santhers

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com