PAROLE CHE NON RITORNANO

UNA PECORA GUARDO' IL SOLE
CONSTATO' CHE GLI RIMANEVA
ANCORA MOLTO TEMPO
PER BRUCARE
A SAZIETA'

IL CANE GIOCAVA
CON LE PICCOLE OMBRE
MOSSE DAL VENTO

IL PICCOLO PASTORE
PARLAVA DA SOLO
E OGNI TANTO SI FERMAVA
SPERANDO NEL RITORNO DELLE PAROLE
PER SPEZZARE QUELLA SOLITUDINE
CHE TENDEVA ALL'INFINITO
E CHE NON REGGEVA PIU' I SOGNI
CHE SI COSTRUIVA IN PIENA LUCE

NOTO' CHE ALTRI ANIMALI
NON ERANO MAI SOLI E LE STESSE PAROLE
PER REGGERE UNA FRASE
DOVEVANO ESSERE PIU' DI UNA

SI SENTI' SOLO
AVVOLTO NELL'INFANZIA
IN UN MONDO CHE NON RISPONDEVA
MENTRE UNA LACRIMA GLI SOLCO' IL VISO
QUANDO IL SOLE IMMOBILE ERA ANCORA ALTO
E LA VIA DEL RITORNO
INFINITAMENTE LUNGA

(dal volume una farfalla all'ombra della luna)

Torna indietro

Michael Santhers

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com