IL DOMANI DEGLI ANNI FINITI

TREMULE FOGLIE
DI COLORE PRECARIO
ASPETTANO LO SCHIAFFO DEL VENTO
CHE IRREGOLARE
A SINGHIOZZO
DARA' PACE
IN UN RUTTO FINALE

AL PASSERO L'INGRATO COMPITO
DEL GALA' DEI SALUTI
E ALLENA LE ALI
ARRUFFA LE PIUME
E CON PICCOLI COLPI DI CODA
SFOGLIA LE PAGINE
DEI GIORNI PASSATI

I RAMI
ORA SEMBRANO POLSI
CON BRANDELLI DI STOFFA
SFUGGITI ALLE UNGHIE
NEL DISPERATO DISTACCO
TRA VECCHI E BAMBINI
IN UN PIANTO
PER UN'IMPROPABILE
RIMANDATA PARTENZA

SULLA COLLINA
CON MESTIERE
GIA' VEDO
GLI UOMINI SCHIAVI DEL TEMPO
METTERE IN FILA LE CROCI
PESTARE LE ZOLLE
TRA IL CRA'.... CRA'.....
DI UNA CORNACCHIA
CHE HA CONFUSO
IL BOTTINO

E' IL DOMANI DEGLI ANNI FINITI
SI SMALTISCONO I MORTI
IN SATURE MEMORIE

(dal volume: parole fredde)

Torna indietro

Michael Santhers

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com