L'ULTIMO TRAPEZIO

Forbici alla gola
zampe di dolori
sotto gli occhi
di tua madre
che hanno visto
scontrarsi tutte le vite

L'ultimo sguardo
che rifiutÚ il domani
cadde su di te figlio
trapezista
rondine bizzarra
nel cielo affogato
dell'ultima primavera

Figlio vegetale
lontano dal rumore
degli applausi
le mie mani ferme
non possono chiamarti
sono croci nel vento
per un gesto
dei passanti

Il tuo cuore
Ť in questo circo
di farse e silenzi
ora giochi
con la vita
sul video della macchina
ormai grembo
sullo schermo

Il mio sorriso
in ogni clown
lontano dalla bocca
che mastica il tuo nome
una linea piatta
che vive di corrente.

(dal volume voci dall'inferno)

Torna indietro

Michael Santhers

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com