I PADRI LO SANNO

Nel rodaggio degli anni
non voluti o cercati
fatti scivolare
nell'imbroglio della conta
tutti gli uomini
mettono una mano
come tegola alla fronte
e si arruolano al tramonto
fanno un'alleanza
con le forze mancanti
con le facce sopportate
con le incertezze di Dio

Accarezzano le periferie
di un grembo
che si chiamava amore
che ora quasi schifo e paura
uno squarto di terra
dove seminarono istinti
e concime di idee
per ignari germogli
corrotti alle pieghe maldestre

Nel vizio dei padri
li chiamarono figli
e li videro specchi
ora sono distanti
e pagano ancora
per non somigliare
hanno gli errori davanti
i padri lo sanno
chiedono solo
un sorriso che
si concede all'imbroglio
una stretta di mano
mentre una sola
lenta.......
...si gela......

(dal volume voci dall'inferno)

Torna indietro

Michael Santhers

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com