Non vedi?

Cornice di cenere
su occhiaie profonde;
non pił gioia
di squarci d'azzurro
nell'eterno ritorno,
s'appiatta
sul timore di sempre
ogni speranza,
s'accascia
sull'uscio sbarrato
ogni rivalsa;
le rapide del tempo
a tratti
regalano
oggetti e volti e storie.
Io, chi son io?,
ancora
sulla riva a frugare
tra alghe e ciottoli
tu, chi sei tu?,
sull'altra sponda
torni ogni sera
a chiamarmi;
speri che possa
raggiungerti,
non vedi?
Cornice di cenere
su occhiaie profonde...

Indietro

Macmax2
25 Dicembre 2000

rqbevi@tin.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com