Ti sembrò

Sembrò l'immenso
quella farfalla
che toccò il tuo fiore
allo sbocciar dell'alba
ne vedesti il colore
rosso vivo
pietra di lava
d'un vulcano acceso
ne godesti
i lapilli d'un amore
che sembrava
promessa d'infinito.
E ti sembrò l'azzurro
senza limite umano
sempre eterno
non ci fu il tempo
di pensare al volo
della farfalla
verso un altro fiore
e quando avvenne
non furono rugiada
le tue lacrime
ma la spina pungente
d'un dolore
che ti sembrò
un macigno insopportabile
che oggi si scioglie
con il primo sole.

Torna indietro

Luciano Somma

lucianosomma@elbasun.com

 Home ElbaSun
www.elbasun.com - il sito del SOLE