Quietescenza dell'essere
Sensazione di opinioni che in un attimo attraversano la mente, il
corpo, il sapere, per introflettersi con sinuosa agilità nei propri
sensi per poi chiudersi alle più recondite autistiche maestrie, per
districarsi da situazioni futili.

Sentirsi privi di immaginazione quanto più convinti lo si era
rendersi conto che il non essere e sentirsi soli a generare.
Ma poi rendersi conto che ciò che esce,
......esce da te!.

Come la corsa affannata di un leone che diventa gazzella o viceversa,
ti ritrovi a correre per inseguire te stesso, attingendo dal tuo io
forze esaurite, bevendo dal tuo sangue le più piccole gocce di vita,
dando in cambio per ognuna solo un alito di speranza.

Ma esistono le risposte?
O si potrebbe dire che anche così si è vivi ?

Se tu sai chi mi mette in mano una penna, in testa un idea o nel cuore
un desiderio,
o sai, come ci riesce a manipolarmi i pensieri così.
Se solo per un istante ti riuscisse ad ascoltare, digli di me
ma senza parlare.
__________________________________________

Indietro

Liveolove

dxk@libero.it