Settembre

La sera si e' ballato e cantato
sulla terra calda rossa pestata
la rugiada ora,il cielo bianco
riposa l'anima colma di grida
mani che stringono il fuoco nei palmi
all'alba si liberano in ali di colomba.
Il viso frangibile
il petto trafitto da un fulmine lontano.
Si sciolgono le palme candide alate.
E l'aria molle di nuvole
lava la pelle infuocata
la colomba torna nel cielo
il sole rimane offuscato ma sale
le mani scivolano nell'intreccio
in un'umida mattina di Settembre.

Indietro

Isabella

isac75@libero.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com