I

L'anima urla lacrime di pioggia
appesa ad un tetto
allungata sgualcita.
Una goccia un'altra
sempre lo stesso rumore
sempre fuori piove.

Voglio vivere la mia vita
da spettatore incantato
e da attore impegnato.

Io

Una linea tra essere e non essere
tutto o quasi
l'azzurro d'Aprile
l'oro di Giugno
il verde d'Agosto
la paura e il coraggio
il grido felice nel silenzio
la fragilitÓ del fiore
la sicurezza della tigre
solo spontanea
la paura di ferire
la malizia negli occhi che trapassano il mondo
la luce infondo ad un buio
piccolo come me.

Indietro

Isabella

isac75@libero.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com