Mamme

Era una calda sera d'Agosto
nel mio piccolo paese del sud.

Mi accingevo a tornare a casa
dopo aver trascorso una bella serata fra amici,
quando il mio sguardo si ferm˛ su una figura nera.

Mi fermai immobile a vivere tutta la scena
che si present˛ ai miei occhi.

Quello che vedevo era una signora.

Immobile sull'uscio di casa,
fissava una macchina che stava allontanandosi.

Non una lacrima,
non un gesto,
impassibile al suo dolore quella MAMMA
vedeva partire il proprio figlio per l'ennesima volta.

Il mio cuore faceva fatica a battere,
la mia mente si inabiss˛ nei pi¨ profondi ed oscuri spazi.

Mi presi su di me tutto il dolore
che quella MAMMA sentiva dentro
ed avrei dato anche la mia vita,
purchŔ le MAMME di tutto il mondo
che soffrono in certe condizioni,
avessero un po' di FEILICITA'..

Torna indietro

Francesco Lamarra

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com