I poeti di Fonteviva Ritorna all'indice dei Poeti di Fonteviva

Anch'io

Capisco le tue stazioni
e non le tue fughe,
le mie anticamere nel baratro vuoto,
nel delicato anonimo miscuglio.
Creo l'indugio.
Il tempo si oppone
su una spiaggia vuota
dove nessuno approda.

Torna indietro

Caterina Abbate
18/08/1983

poeti-fonteviva@elbasun.com

Home ElbaSun
www.elbasun.com