A Davide
Morto a 17 anni il 16.4.1995, domenica di Pasqua

Ti videro rimbalzare come un fantoccio
contro il parabrise

eri la loro preda
di turno: sul collo il fiato
di quella banda di cani armati di mazze
(arancia meccanica
una domenica pomeriggio
quando le ore si dilatano e
la città è una giungla)

sui tuoi sogni si era chiusa la Notte

Ti ho rivisto all’obitorio: sentivo
il tuo corpo astrale aleggiare
su quei resti e palpitare un intero
universo nei tuoi occhi di vento: Davide
non più diviso tra terra e cielo:
in te racchiuso il Segreto.


Nota
Davide e il piccolo Iqbal sono affratellati dallo stesso destino:
una tragica morte avvenuta lo stesso giorno, mese e anno,
domenica di Pasqua

Indietro

Felice Serino

felice.serino@elbasun.com

Home ElbaSun
www.elbasun.com