Gaia

Mentre lavoro, il mio sguardo cade,
ogni tanto, su una foto di alcuni anni fa
ed ogni volta non posso fare a meno di sorridere.
Sullo sfondo di un mare cristallino e piatto,
con una linea dell'orizzonte blu cobalto,
in lontananza un bianco traghetto
diretto verso i paesi dell'Oriente,
una figura ride felice al sole con il viso proteso al cielo.
E' Gaia, ragazza complicata da un umore variabile,
figlia della terra e degli elementi,
irruente come una tempesta e dolce come una carezza.
Lei, con il suo lunghissimo corpo
che sa muovere con l'agilitą di una pantera, l
a grazia sinuosa di una gazzella
e l'impeto di un toro;
lei che sa essere un tutt'uno con l'acqua
come un delfino, lei con la sua risata che gorgoglia in gola.
Gaia la rumorosa,
ricercata dagli amici,
proprio lei che conosce la paura che i silenzi le provocano.
Lei, la "piccola"
che ancora deve comprendere la sua vita,
lei che ancora non sa di essere oramai donna.

Indietro

Federica Filippi

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com