Solitario gioco

Sulle mani gocce di acqua,
rifrangono la luce in mille spicchi,
aspetto che il sole le asciughi
per ricominciare all'infinito il gioco.
Uno spicchio di sole si posa,
per un solo attimo, sul tuo viso.
Sei lontano, immerso nei tuoi pensieri,
dai quali mi escludi.
Un gesto scocciato non serve per allontanare
il fastidioso raggio.
Sento il tempo trascorrere senza lasciar segno,
il lungo solitario gioco di niente fatto,
non lascia che grani di sale sul palmo
delle mie mani.

Indietro

Federica Filippi

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com