Rose di ghiaccio

Lanciavo lungo il percorso
rose di ghiaccio
che cadendo sulla terra
dei vostri occhi,
frantumandosi,
scagliavano schegge
nei cuori e nelle menti
di voi uomini.
Abissi impenetrabili
visitavo
in cuori persi nell'oblio
di una vita inesistente.
Lontano guardavo
facendo un fascio
dei ricordi,
anelito spezzato
di una irraggiungibile
presenza.

Indietro

Federica Filippi

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com