Sogno

Radioso fu il mattino,
in cui rividi attorno
i cari miei, che un giorno,
per un crudel destino,
lasciarono la Terra.

Per malattie, la guerra,
vecchiaia ed incidenti,
a me furon rapiti.

Da troppi anni assenti,
allora per magia,
o per Divin volere,
da me eran tornati;
fu immenso il mio piacere.

Su in cielo eran beati,
ma li vedevo tristi:
“Ora che ci hai rivisti,
in ciel vieni con noi,
qui in Terra regna il male,
c’è l’odio e l’ignoranza,
restare più non puoi,
esci dalla tua stanza!

Con noi tu starai bene,
senza problema alcuno,
e non avrai più pene;
qui non hai più nessuno
sul qual poter far conto!......”

Mi ritrovai nel vento,
volando verso il cielo,
mi fece trasalire
nelle mie membra un gelo.

E continuai a salire
nei miei pensieri assorto
e poi mi ridestai:
“Ma allora non son morto!”.

Torna indietro

Domenico Franco Pollero

23 marzo 2001

Home ElbaSun
www.elbasun.com