Di allora

Ti regalo un sogno
che dura un frammento,
mi ristagna in mano
dopo che č stato spento,
come quel mio lamento
che non vuole uscire,
dopo che la ragione
si ostina a non capire.

Solo il vento potrą rapire
l'immagine scomposta di ogni ricordo,
l'accordo di un sogno
tra il sacro e il profano.

Solamente il tempo mi terrą lontano
da istinti dipinti
sull'orlo del caso,
esploso negli occhi
come se fosse tardi,
e all'emozione,
come se fosse avvolto
dall'immagine vera di ogni illusione.

Torna indietro

Antonio Sangervasio

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com