Alla mia porta

Sentii come un palpito leggero
Alla mia porta
Dove non c' mai luce
Alla mia porta
Un piccolo ramarro
O un condottiero
In supplica chiedeva pane
Alla mia porta.

Aspetta, aspetta
Io metto un lumicino
Che sia bagliore intorno
Che non offenda gli occhi.
Non viene l'alba adesso
N il mattino
E tu chiedi pane a me
E il cuore si conforta.

Indietro

Anita

t.a@katamail.com

Home ElbaSun
www.elbasun.com