La sciarpa

E' acre odore di mare
che intenso penetra nelle mie narici;
aria fredda al vento
stanco di Libeccio,
che carica d' umore
m'accarezza le guance
fredde e tese
mentre, chiuso nel mio cappotto,
cammino a fianco della quiete.

Chiare di schiume, l'onde
respingono l'invito
al contatto salato della mano,
mentre tentandomi gioiose,
carezzano la sponda
piano piano.

Eco d'un gabbiano in alto,
contro il sole,
fa compagnia ai miei pensieri,
volando rapido lontano,
mentre un brivido,
misto di ricordi,
m'accappona
strappandomi un sorriso.

Mi raccolgo nelle spalle,
alzando il bavero insabbiato,
stretto da una calda sciarpa
appena un po' annodata
che vola intono al collo raggelato!

Torna indietro

Alexnovo

grandecometa@yahoo.it

Home ElbaSun
www.elbasun.com