Noia opulenta

Parvenza atrofica nel torpore affranto
soliloqui mentali in silenzi laceranti
tremulo si volge lo sguardo innanzi
con l’occhio vitreo della stanchezza.

Laconico rodeo con le mani legate
nella radura della sovrabbondanza.

Torna indietro

Alessandro Verona

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com