Apatia

Apatia.

Quiete retrattile,
laconica fobia.

Una landa
desolata e ritmica.

Sibilla inquietante.

Un silenzio
ventennale e disarmante,
aleatorio e corrotto.

Versi d’etichetta,
a celare un mondo insipido.

Sussulto cardiaco
alla presa di coscienza
di essere fuori posto,
spossati dall’indifferenza.

Rigurgito di noia.

Violento sentore
di una pace illusoria,
di cortigiana apparenza.

Torna indietro

Alessandro Verona

 

Home ElbaSun
www.elbasun.com