il Pignolo 9

La tv nella realtà

Notizia comparsa su Repubblica: la squadra giamaicana di bob avrà come macchina ufficiale per le Olimpiadi del prossimo anno la Fiat Doblò. Cioè: nel febbraio che verrà, a Salt Lake City, sulle montagne dello Utah, i giamaicani andranno in giro con le Doblò. Dici: impossibile. E lo dici non solo perché la Doblò è una macchina orrenda. Le cose che fanno ridere, infatti, sono altre due. La prima è l'ossimoro "squadra giamaicana di bob". Che esiste, lo so per certo. La seconda deve fare più paura. La pubblicità sembra diventare realtà. Perché la pubblicità sconvolge, rovescia, rivolta, rivoluziona. Diciamolo: tende molto più al vero quello che salta come uno scemo, strillando "Yes" perché ha vinto alla lotteria (e viene travolto da un'improbabile Mini Cooper volante) rispetto alla famiglia di idioti che alle 7 di mattina sorride chissà per cosa. Di vero nel primo caso c'è l'invidia e i conseguenti accidenti che mandiamo al conoscente vincitore della lotteria ("ma guarda te chi deve vincere, gli cascasse 'na macchina in testa"…). Di totalmente falso, nel secondo spot, ci sono gli stupidi che all'alba hanno la bocca spalancata a far vedere 45 denti per arcata. In casa mia, non so nelle altre, ci si alza a quattro orari diversi (siamo in quattro), abbiamo il muso più lungo della Moratti, gli occhi incollati con del Vinavil e siamo più spettinati di Sgarbi. Vediamo, in ogni caso, gli effetti catastrofici se davvero la pubblicità diverrà pian piano la realtà delle cose.

  1. George Clooney andrà in miseria per accedere alle feste a cui è invitato, compreso il compleanno di sua madre. Sarà costretto a comprare autobotti di champagne.
    (N.B.: Clooney a quella festa entrerebbe anche con mezza lattina di succo di carota).

  2. Andrea Giordana diventerà avvizzito come un centenne. Dovranno stirarlo con un Rowenta per renderlo liscio come prima.

  3. Marco Tardelli dimagrirà davvero (e non per finta) dovendo correre come un pazzo a tutti i matrimoni a cui partecipa rincorrendo tutto ciò che sta cadendo (fazzoletti, forchette, spiccioli…), recuperando il tutto con stop di petto, rovesciate e sforbiciate.

  4. Tutti i fratelli e le sorelle d'Italia impazziranno, andando in giro per le loro case, decantando odi ai loro budini e creando maxi-risse per procacciarsene altri.

  5. Nudisti su tutte le spiagge a causa delle operazioni morbose di maniaci sessuali quali granchi, favolli, granseole, gangilli, ma anche ricci, vongole, cozze. E finché sta in top-less Kurtika Luyet (credo sia corretto) è un conto. Quando senza veli restano anche Maria De Filippi e Letizia Moratti non so quanti uomini e donne avranno il coraggio di rimanere in spiaggia per più di quaranta secondi.

  6. Vedremo davvero gente impazzita che sale sull'auto e comincia a muovere tutto il movibile per fare rumore e metter su un rap: sportelli, finestrini (che ora si chiamano perlopiù "alza-cristalli elettrici"), tergicristalli, frecce, ciondolini, arbre magique. (La Arbre Magique® mi darà una percentuale, alla fine: è già la seconda volta che la nomino in otto pezzi, una media mica da nulla). Insomma le Neuro di tutt'Italia saranno piene zeppe di signori che cercano qualsiasi cosa per fare ritmo.

  7. Dio, Allah e Budda si ritroveranno a mangiare della Paella congelata e preconfezionata. A casa di Budda, perché da Dio c'è Gesù, la Madonna, tutti i santi, insomma c'è confusione.

  8. Le strade sarebbero riempite da vecchie spugne ripiene di amaro Montenegro, che ballano tango, walzer, twist, bolgie-woogie e cha-cha. Raul Casadei sarebbe l'uomo più ricercato del mondo. Dopo Bin Laden.

  9. Silvio Berlusconi manterrebbe le promesse fatte in campagna elettorale.

P.S.: Spero con tutto il cuore che in ogni caso non diventi mai, in nessun modo, realtà qualsiasi spot della Omnitel. Anzi, solo in un caso: che la signorina corra verso me.

Il Pignolo 13 dicembre 2001 - Diego Pretini

9


Home ElbaSun
www.elbasun.com - il sito del SOLE