il Pignolo 18

Euro/3: Tutta una bufala

Donne, attenzione alle tasche dei pantaloni dei vostri mariti, quando imboccate le lavatrici. Le banconote degli euro perdono valore se vengono lavati. Cioè: se perdono realmente valore francamente non lo so. Ma sicuramente perdono una patina particolare che le fanno riconoscere. E se non volete essere accusati di spaccio di denaro falso, sarà meglio che essicchiate bene tasche, taschini, cerniere e sacchetti prima di infilarli nella macchina delle torture (per le donne: dopo devono stirare). E sapete perché c'è questa patina debole che viene via anche si ci starnuti? No? Ebbene io, signori, ho conosciuto un vero e proprio maestro di numismatica o come diavolo si chiamano gli esperti di banconote e ora sono un uomo nuovo. Stavo uscendo dallo spogliatoio di un campetto di calcio a cinque, uno di quei posti dove giocano i 50enni, le pippe oppure gli ex-giocatori ingrassati di tre quintali. Io rappresento la seconda categoria, come capirete. Mentre pago la tassa per aver giocato da schifo, il custode inizia a squadrare una banconota da cinque euro, ridendo di gusto. E si rivolge a un compare lì accanto. "Vedi, questi bollini, da questa parte? Son quelli che ti danno al distributore della Esso". Rido anch'io, credo che scherzi, che sia una battuta. La cosa si fa preoccupante quando noto che l'oratore sta pronunciando quelle parole coscientemente, senza ironia. Ride perché ha colto in flagrante le Zecche di tutta Europa. ("Zecche" intese non come "Acari", né tantomeno come "persone avare", ma come "officine governative in cui si coniano monete e banconote"). Prende in giro chi ha stampato le banconote. "Che scemi", conclude, con la faccia di uno che la sa più lunga del Cavaliere Ridens.

Mess. Promozionale
Fra poco in edicola "Mille modi di falsificare i soldi", firmato dal custode del "Bastia Calcio a 5". Fra i vari metodi scegliamone uno, per non perdere troppo tempo.

- Ritaglia un rettangolo di carta da disegno liscia.

- Disegnaci sopra un po' d'Europa.

- Poi qualche monumento famoso (vanno benissimo anche lo Stadio Olimpico, la villa di Arcore e la torre delle antenne di Mediaset).

- Fai qualche stella qua e là, curandoti che le stelle non siano accompagnate da strisce bianche e rosse (lì c'è un'altra moneta, pare).

- Scrivi numeri a caso (escludi date di nascite, codici del bancomat e i numeri che hai giocato al Lotto. Pare si riconoscano).

- Scrivici 5 Euro (non meno: quelli si fanno con gli spiccioli. Di latta, ovviamente).

- E concludi il tutto con (rullo di tamburi) i bollini della Esso. Se sono della Q8 o della Api vanno bene lo stesso.
(
Aut. Min. Rich.)

ESSO: Ente Simulazione Soldi Organizzato. Ci sono arrivato solo adesso. "Che scemi".

Pignolo 27 gennaio 2002 - Diego Pretini

18


Home ElbaSun
www.elbasun.com - il sito del SOLE